La luce e le città. I racconti dei giovani in 60 secondi

A Roma, al MAXXI, il museo delle arti del XXI secolo, nell’ambito del Congresso nazionale di AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione), si è svolta la premiazione degli otto vincitori della quinta edizione del concorso video internazionale “Riprenditi la città, Riprendi la luce”.
La rassegna di cortometraggi è stata organizzata e promossa da AIDI con il patrocinio di istituzioni amministrative e culturali. Media partner dell’iniziativa, oltre a Radio Subasio, le riviste LUCE, Elle Decor, Casabella, IoArch, i portali Luxemozione, Agenda Tecnica, il gruppo Energiamedia.

Il concorso, giunto alla V edizione, ha chiesto ai giovani di rappresentare la luce nella quotidianità di spazio/tempo attraverso il loro sguardo attento e la loro sensibilità. Obiettivo dell’inziativa, divulgare la “cultura della luce” partendo dai giovani, per stimolare in loro la consapevolezza dell’importanza che questo elemento riveste nella vita quotidiana e per conoscere e capire come, attraverso la luce, interagiscono con la città dove vivono, studiano o lavorano.

Hanno partecipato due categorie di giovani, gli under 18 e gli under 30, che hanno raccontato la luce nell’ambito di tre diverse sezioni tematiche: LUCE E ARTE, LUCE E LUOGHI, LUCE E PAROLE. Inoltre, tra i premi speciali è stato inserito quello LUCE E FOTOGRAFIA, al fine di far emergere l’importanza della luce nella fotografia e nelle immagini.

E tanti sono stati i giovani che hanno risposto: oltre 120 video, oltre 200.000 le visualizzazioni sul canale YouTube dedicato, di cui 10.000 dedicati solo ai video dell’ultima edizione, e oltre 2.000 like su facebook sono solo alcuni numeri che chiudono la V edizione del concorso “Riprenditi la città” e che confermano il grande successo dell’iniziativa.

Otto i giovani premiati tra i 28 video che sono arrivati in finale: un vincitore per ogni sezione tematica di ciascuna delle due categorie e un vincitore per ciascuno dei due premi speciali.

Per la prima categoria, under 18, i tre vincitori hanno ricevuto un buono da 500 euro da spendere in libreria e un iPad. Per la seconda categoria, under 30, i tre primi classificati sono stati premiati con 2.000 euro e l’accesso gratuito per un anno alla piattaforma di visual storytelling offerta da Playtrip. Inoltre, ai due vincitori dei premi speciali “Premio speciale della giuria” e “Luce e Fotografia” sono stati consegnati premi di 1.000 euro ciascuno.

Questi i nomi dei vincitori della V edizione del concorso video:

Categoria “Under 18”

Primo classificato LUCE E ARTE: “Dancing light” di Fabio Facchini
Primo classificato LUCE E LUOGHI: “La lomoj de la urbo” di Giorgia Nguyen
Primo classificato LUCE E PAROLE: “Pure Light” di Vlada Maria Gaina

Categoria “Under 30”

Primo classificato LUCE E ARTE: “Corpo di luce” di Paola Ortolani
Primo classificato LUCE E LUOGHI: “Deus ex fabrica” di Giulia Grotto
Primo classificato LUCE E PAROLE: “Le parole sono luce” di Gabriele Scarcelli

Premi speciali

Premio “Luce e Fotografia”: “Sorrisi a Led” di Giorgio Ghiotto
Premio speciale della giuria: “Disegno di luce – φωτογραφία” di Diego Valanzise e Massimo De Laurentiis