Benessere? L’Italia è 29esima al mondo

Nella scala mondiale del benessere, l’Italia si piazza al 29mo posto.

E’ il risultato della classifica 2019 stilata da The Boston Consulting Group che nel 2012 ha lanciato l’indicatore Sustanaible Economic Development Assessment (Seda) finalizzato a misurare il benessere dei cittadini in 143 paesi.

Rispetto al 2018 il Bel Paese è risalito di una posizione, pur perdendone quattro dal 2008. Il coefficiente Seda dell’Italia (ovvero la sua capacità di trasformare ricchezza in benessere) è pari a 0,91, meglio dello 0,90 degli Stati Uniti.

Secondo Boston Consulting, “il posizionamento dell’Italia non si discosta dai risultati degli ultimi cinque anni. Regge il confronto con la media Ue del quartile più alto per stabilità economica, mentre cresce il punteggio per l’ambiente”. Il Seda analizza per ogni paese 40 indicatori, per i quali assegna un punteggio ogni anno. Un punteggio che viene rapportato con il reddito nazionale lordo pro capite.