Black Friday: fa shopping un italiano su due

Anche in Italia è Venerdì Nero!

Nato negli Stati Uniti come giorno che dà inizio alla stagione degli acquisti natalizi, il Black Friday, giorno successivo al giorno del ringraziamento, è importante come indicatore sulla predisposizione agli acquisti e sulla capacità di spesa dei consumatori.

In molte parti del mondo, compreso l’Italia, sono già iniziate le promozioni, preludio ad una settimana di sconti.

Secondo una analisi Coldiretti/Ixe’, in occasione della ricorrenza avrebbero deciso di fare acquisti quasi la metà degli italiani (47%), mossi dalla volontà di anticipare i regali di Natale, e la spesa media sarà di 118 euro a persona. Secondo una ricerca di Reputation Science, inoltre, negli ultimi tre anni quattro italiani su cinque (79,7%) hanno fatto acquisti online, ai quali si aggiunge un ulteriore 12,7% di soggetti che non hanno acquistato direttamente ma che l’hanno fatto con il supporto di qualcuno.

Il Codacons stima che il Black Friday genererà un giro d’affari superiore a 1,6 miliardi di euro, di cui circa un miliardo attraverso l’e-commerce. Nonostante però l’esperienza di acquisto sul web sia altamente diffusa, questo trend non rappresenta comunque la crisi del negozio fisico. Lo sostiene anche Coldiretti, che in una nota sottolinea “benché prevale ancora la scelta dei negozi al dettaglio tradizionali si registra un deciso aumento della spesa sul web alla quale fa ricorso quest’anno ben il 47% degli italiani che fanno acquisti. Complessivamente il giro di affari quest’anno in Italia supera i 2 miliardi favorito dalla tendenza nazionale a non concentrare le offerte in un periodo limitato ma – continua la Coldiretti – di spalmarle durante l’intera settimana”.

Tra gli acquisti piu’ gettonati, tecnologia, abbigliamento, prodotti di bellezza ed anche l’enogastronomia per l’affermarsi di uno stile di vita attento alla riscoperta della tradizione a tavola che si esprime con la preparazione fai da te di ricette personali per serate speciali o con omaggi per gli amici che ricordano i sapori e i profumi della tradizione del territorio. Ma il ventaglio delle offerte si è fortemente allargato dai prodotti ai servizi come trasporti, vacanze ed addirittura onoranze funebri.

Il consiglio, tuttavia, è non farsi guidare dagli acquisti di impulso, di confrontare sempre le varie offerte, accertarsi dell’originalità del prodotto e di rivolgersi nel caso della rete a siti sicuri.