Violenza sessuale: cade accusa per Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo non sarà processato negli Stati Uniti per violenza sessuale. Il procuratore di Las Vegas ha dichiarato che “non possono essere dimostrate” le accuse nei confronti del calciatore portoghese, per un presunto stupro in un hotel nella città del Nevada nel 2009.

L’attaccante della Juventus era stato accusato di violenza sessuale dalla ex-modella americana Kathryn Mayorga. Ma “in base alle informazioni raccolte – ha sottolineato l’ufficio del procuratore – le accuse di violenza sessuale contro Cristiano Ronaldo non possono essere dimostrate oltre ogni ragionevole dubbio. Pertanto, non ci sarà alcun processo”.

Il calciatore non ha negato di aver incontrato Mayorga a Las Vegas nel 2009, ma ha sempre detto che il rapporto con la donna è stato consensuale. All’epoca Ronaldo giocava nel Manchester United e stava per passare al Real Madrid.