Coppa Italia, Atalanta-Juventus 3-0

“Ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Era da matti pensare di poterle vincere tutte. Serata storta”, queste le parole di Allegri dopo la sconfitta di ieri, decisamente più tranquillo dopo l’espulsione dal campo. La Juventus è infatti crollata in casa dell’Atalanta dove i ragazzi di Gasperini si sono assicurati la semifinale di Coppa Italia contro la Fiorentina, superando 3-0 i vincitrice delle ultime 4 edizioni.

Dopo un inizio di gara decisamente sottotono da parte dei bianconeri, anche per la mancanza di Bonucci, Barzagli, Cuadrado e l’uscita di capitan Chiellini, tutto si decide in due minuti, tra il 37′ e il 39′, quando prima va in gol Castagne e poi Zapata, che fa tris all’86’.

“Questa sera abbiamo giocato meglio e siamo stati superiori alla Juve, senza essere presuntuosi… E’ successo qualcosa di straordinario, è una grandissima soddisfazione, fare queste cose contro la Juve dà un valore enorme e maggiore… Abbiamo sempre pensato che difendendoci e basta ci saremmo suicidati, avremmo sicuramente perso. Tanto vale provarci…”, ha invece commentato il Mister dei nerazzurri.

Campanelli d’allarme adesso in casa Juve. La prima sconfitta stagionale arriva a sole tre settimane dal ritorno della Champions League, vero obiettivo stagionale. Tutti i problemi devono essere risolti in fretta, prima di incontrare l’Atletico Madrid.

(foto TgCom24)