Il cane di Benedicta Boccoli le ha salvato la vita

Che gli animali riempano la vita, si sa … nel caso di Benedicta Boccoli, è successo molto di più.

In una recente intervista l’attrice ha raccontato di aver scoperto di avere un tumore al seno proprio grazie alla sua cagnetta Nina. “Un giorno – ha detto – inizia a saltarmi addosso, e in maniera strana, puntava sempre al lato sinistro del mio corpo. Ci scherzo, lo sposto, forse lo rimprovero. Niente. Continua. Dopo poco mi distraggo, ricomincia, e con maggiore decisione, fino a colpire il seno. Sento la botta e urlo dal dolore”.

Nei giorni seguenti l’ematoma non si riassorbe ma, inizialmente, Benedicta lo ignora – “non sono un’allarmista, e neanche una che in assoluto crede al destino, o al semplice caso” – fino a che decide di sottoporsi ad un controllo medico.

La 52enne viene vistata da un amico medico che la sottopone a mammografia e ecografia. La diagnosi è chiara “Benny, secondo me sotto al livido c’è un tumore”.

“C’era un tumore aggressivo – ha spiegato – Sono riuscita a salvare il seno. Ora quando lo guardo sorrido: è ancora bello. Ho perfino ricordi belli di quando uscivo dalla radioterapia per andare a lavorare”.

Accanto a lei, per tutta malattia, il compagno di una vita, Maurizio Micheli, definito da Benedicta “la mia ombra” … come già era stata la piccola Nina.