Lavoro: imprenditore premia i dipendenti con crociera in Grecia

“Sono loro che hanno creato il profitto”.
“Loro” sono i dipendenti di una società che produce formulati chimici e costruisce impianti di trattamento delle acque e della bontà del loro lavoro, capace di fare fatturato è l’amministratore unico.

E’ accaduto in Puglia, dove 28 dipendenti sono stati premiati con una crociera di una settimana nelle isole greche. “Tutto – ha raccontato l’imprenditore sulle pagine del Nuovo Quotidiano di Puglia – è nato da una scommessa, anzi direi più da una sfida. Se si fosse raggiunto un risultato li avrei portati tutti in crociera”.

Sfida accolta e promessa mantenuta, perché l’azienda ha raggiunto prima del previsto i risultati prefissati in termini di fatturato ed i lavoratori hanno preso il largo (c’è chi ha portato anche i figli – ndr). “Io – ha commentato l’amministratore unico per motivare il gesto – lavoro tutti i giorni accanto a loro, vedo con i miei occhi i sacrifici e l’impegno e di come siano legati all’azienda”

E non è finita, perché visto il trend, non è detto che per il 2020 potrebbe arrivare un nuovo viaggio premio.

Per onor di cronaca va specifica che lungo lo stivale, ci sono esempi di ‘imprenditori illuminati’ che valorizzano il lavoro dei propri dipendenti e sono consapevoli del loro effettivo valore. A creare un precedente importante, in Umbria, il fondatore di un noto marchio di abbigliamento di lusso che, nel momento in cui la sua azienda è sbarcata in borsa, ha offerto cinque milioni di utili a quanti lavoravano per lui e con lui “abbiamo voluto dare un premio a chi è cresciuto insieme a noi”, aveva detto.