L’Europa ‘bolle’ invasa dal caldo africano

In mezza Europa, Italia compresa, continua la fase rovente di stampo africano con temperature che toccano il picco del caldo con valori massimi fino a 40 gradi.

La Francia sta soffocando, in Germania si fa di tutto per combattere la calura con bagni rinfrescanti in ruscelli e pozze improvvisate e persino in Olanda e Belgio, dove solitamente si soffre un po’ meno, i valori hanno toccato i 39.9 gradi.

Ma il gran caldo, almeno sull’Italia, ha le ore contate: da domani, 27 luglio è in arrivo un ciclone atlantico che porterà un po’ di refrigerio facendo calare le temperature anche di 15 gradi. Soprattutto al Nord.

Giovedì Parigi ha battuto il suo record di calore che risaliva a più di 70 anni fa, con 42,6 gradi, misurati alle 16:32. Lo ha annunciato su Twitter Meteo-France. Anche altre città hanno raggiunto livelli di caldo record. L’Inghilterra, secondo quanto ha confermato la Bbc, ha fatto il record del giorno di luglio più caldo in assoluto (da quando ci sono le misurazioni) con i 38 gradi registrati a Cambridge.