Sta arrivando l’autunno, brusco cambio e calo termico

L’autunno sta scaldando i motori un po’ in tutta Europa e nei prossimi sette giorni in Italia le cose potrebbero aggravarsi per l’arrivo, quasi in serie, di tre vortici ciclonici che dispenseranno intenso maltempo su molte regioni.

Da quanto riporta il sito www.iLMeteo.it, il primo ciclone giungerà in Italia nelle primissime ore di venerdì. Piogge, temporali e grandinate investiranno tutto il Nord, la Toscana, la fascia adriatica del Centro spingendosi fino alla Puglia settentrionale con moderato calo termico. Altrove la situazione sarà più tranquilla.

Sabato 7 sarà una giornata di attesa anche se non mancheranno ancora alcuni temporali al Nord e su alcune zone del Centro. Il secondo ciclone, più intenso e profondo, giungerà domenica 8 settembre con dinamiche molto simili al precedente, ma con maltempo più intenso su tutto il Nord dove sono attese precipitazioni forti anche sotto forma di nubifragi. Le temperature faranno registrare un ulteriore e brusco calo e la neve così potrà imbiancare le vette alpine sopra i 1700-1800 metri. Il maltempo continuerà anche nella giornata di lunedì, soprattutto sui settori orientali del Paese.

Tra martedì 10 e giovedì 12 un nuovo vortice punterà l’Italia, sebbene possa avere una traiettoria diversa dai precedenti, le piogge e i temporali interesseranno ancora una volta il Nord, ma poi si porteranno anche su Sardegna, Toscana, Lazio e Campania. In queste tre fasi perturbate i valori termici si manterranno sotto la media del periodo di qualche grado.