Angelina Jolie deve lasciare per più tempo i figli a Brad Pitt

La gestione dei sei figli, Maddox, 16 anni, Pax, 14, Zahara, 13, Shiloh, 12, e i gemelli Vivienne e Knox, 9, sta rendendo sempre più complicato l’accordo di divorzio tra Brad Pitt e Angelina Jolie.

Secondo quanto pubblicato dal Daily Mail, il tribunale avrebbe chiesto alla Jolie di lasciare i sei figli più tempo con il padre non ritenendo, al contrario dell’attrice, la convivenza pericolosa per l’educazione degli stessi.

A far scoppiare il caso è stato il no del tribunale ad autorizzare la trasferta a Londra dei ragazzi ai quali è stato intimato di restare negli Stati Uniti fin quando il divorzio non fosse stato finalizzato a meno che anche il padre non li avesse seguiti. La Jolie dovrà essere a Londra per tutta l’estate in occasione delle riprese di Maleficent 2.

Il tribunale ha così stabilito un dettagliatissimo programma di visite. Pitt vivrà a Londra con i figli in un appartamento che l’attrice ha preso in affitto per quattro ore al giorno fino al 17 giugno, per 10 ore al giorno dal 27 giugno al 1 luglio e per 4 ore al giorno dall’8 al 14 luglio . Tutto con la supervisione di uno psicoterapeuta infantile.

L’ex marito dell’attrice dovrà avere il numero di cellulare di ogni figlio che potrà chiamare quando vuole. Dal 21 al 29 luglio, la custodia sarà ancora affidata a Pitt, in California, e le limitazioni stavolta riguarderanno la Jolie, che potrà sentire i bambini solo una volta al giorno e in un orario concordato con l’ex marito. Solo Maddox, che è il più grande dei sei ragazzi, sarà in grado di scegliere quanto tempo vuole trascorrere con ogni genitore.