Asia Argento contrattacca Rose McGowan … dandole un ultimatum di 24 ore

Asia Argento torna sui social e passa all’attaco minacciando di portare Rose McGowan in tribunale.
“Cara Rose, è con sincero rammarico che ti do 24 ore per ritrattare e scusarti delle orrende bugie che hai detto il 27 agosto nei miei confronti”, scrive su Twitter riferendosi alla presunta relazione sessuale avuta con Jimmy Bennett che l’ha portata nell’occhio del ciclone.

“Se non fai qualcosa subito, non ho altra scelta”. Un anno fa Asia Argento è stata tra le prime donne a denunciare il potentissimo produttore della Miramax, Harvey Weinstein, di stupri e abusi sessuali, proprio assieme alla la McGowan. Ad accusare la Argento era stata la compagna della McGowan, Rain che aveva denunciato Asia alla polizia e la McGowan aveva confermato che Dove aveva ricevuto le confidenze dell’attrice sul rapporto sessuale con Bennett quando lui aveva 17 anni.

(Foto – Instagram)