Capodanno cinese, è l’anno del maiale

Il Cane ha lasciato il testimone al Maiale. Per il 2019 il Capodanno Cinese, che coincide sempre con il secondo novilunio dopo il solstizio d’inverno, cade oggi 5 febbraio e proprio questo animale, esattamente sotto l’elemento terra femminile, sarà il simbolo del nuovo anno.

In realtà si chiama Festa di Primavera e va ben oltre la Cina, si festeggia ovunque, da Firenze a Los Angeles, da Sydney a Londra, in fondo stiamo parlando di un qualcosa che riguarda un quarto della popolazione mondiale.
Secondo questo calendario siamo nel 4717 perché gli anni si contano da quello che per noi è il 2637 a.C., in cui fu introdotto il calendario lunare.

Ma come si festeggia? Prima regola: vestirsi di rosso, porta fortuna. Poi ovviamente si mangia, soprattutto pesce, e si sta in famiglia. I festeggiamenti durano 15 giorni e culminano con la scenografica Festa delle Lanterne. Alla vigilia del nuovo anno si fanno quelle che noi chiameremmo le pulizie di primavera: si spazza via la sfortuna per accogliere la fortuna. Il giorno di capodanno invece è di cattivo auspicio mangiare carne e cuocere.

Passiamo ai segni. Lo zodiaco cinese assegna un animale a ogni anno. Sono 12: topo, bue, tigre, lepre, drago, serpente, cavallo, capra, scimmia, gallo, cane e maiale, che è l’ultimo.

Ma come sarà in generale questo anno? Il maiale è un segno conservatore, generoso, altruista, amante dei piaceri della vita, in primis del buon cibo e del sesso, attento molto anche al benessere materiale. In generale quindi si andrà in questa direzione, si guarderà molto al denaro, ma sarà anche un anno particolarmente “intimo”, al centro i valori tradizionali della famiglia e la cura della casa.

Una vita equilibrata, infatti, è fatta di spiritualità, senza dimenticarsi che siamo anche materia. Per essere felici dobbiamo appagare anima e corpo, questo è quello che dobbiamo fare nell’anno del maiale.