Charlotte e Dimitri, dopo il rito civile il sì in chiesa

Dopo il rito civile, celebrato nel principato di Monaco lo scorso primo giugno, Charlotte Casiraghi ha detto di nuovo sì a Dimitri Rassam; questa volta in chiesa.

La figlia della principessa Carolina e dell’indimenticato Stefano Casiraghi, nonché nipote di Grace Kelly, ha scelto per la cerimonia, celebrata a Saint-Rémy-de-Provence – luogo particolarmente caro alla sua mamma – un abito italiano. A disegnarlo Giambattista Valli, che ha enfatizzato il lato romantico della sposa. Ed ecco il bianco assoluto, il voile e il pizzo sulle maniche, le balze, lo scollo a barchetta. Acconciatura raccolta in uno chignon morbido, completata da un corto velo appena appuntato in testa; lavanda e spighe di grano per il bouquet. Per il rito civile, invece, era stata scelta una creazione di Saint Laurent.

Lo sposo, figlio dell’attrice francese Carole Bouquet, si è presentato in giacca bianca, cravatta gialla, gilet grigio perla e camicia celeste. Tocco insolito ed informale, gli occhiali da sole che spuntavano dal taschino.