Chili di troppo? per Lena Dunham è più importante amare se stessi

Le piacerebbe far capire che si può imparare ad amare il proprio corpo, indipendentemente dal suo peso. Perché è importantissimo amare se stessi, avere considerazione delle proprie qualità, diventare soggetti equilibrati.

Ne è convinta Lena Dunham, attrice, sceneggiatrice e regista statunitense, creatrice di “Girls” che sta monopolizzando la rete con un post diventato virale.

Le foto apparse su Instagram sono due. Poste l’una accanto all’altra ritraggono Lena qualche anno fa ed oggi. Tra loro ci sono una decina di chili di differenza.

Schietto e diretto il post: “a sinistra: 62,5 chili, ammirata tutto il giorno e oggetto di avance dagli uomini, e di una copertina di un tabloid che spiega che le diete funzionano. Ma anche malata nel corpo e nella mente, tenuta in piedi da piccole quantità di zucchero, tonnellate di caffeina e con una farmacia nella borsa”. All’epoca la regista, oggi 32enne, si era già sottoposta a vari interventi per contrastare l’endometriosi e soffriva di dolori cronici.

Nel secondo scatto Lena è sempre a New York, tiene con sé un cane, e sorride. “A destra, 73,5 chili, felicemente allegra e libera, ricevo complimenti solo dalla persone che contano e per motivi che contano, viva grazie a un flusso costante di divertimento e cibo sano, forte grazie al sollevamento cani e a qualche bevanda alcolica”.

“Anche una guerriera della body positivity come me – conclude – a volte guarda con nostalgia l’immagine di sinistra, ma solo fino a quando non mi ricordo del dolore impossibile che mi ha portato in quella situazione e mi ha messo letteralmente in ginocchio. Mentre scrivo, sento il grasso della schiena che si arrotola sulle scapole. Mi ci appoggio”.

Sicuramente il post di una donna appagata e sicura di sé che riesce a buttarsi dietro le spalle i commenti di quanti su Internet ironizzano sul suo peso. Lena, dall’immagine sembra davvero una donna felice.

Foto: Instagram

LEGGI ANCHE