I capelli… dicono chi siamo?

Come portate i capelli? Corti, lunghi, tinti, sempre legati? Secondo un gruppo di esperti inglesi proprio da “qui”, si può capire molto sulla personalità.

I capelli biondi, ad esempio, sono sinonimo di eleganza, almeno se non sono troppo lunghi e troppo gialli. Una donna con i capelli color oro è solitamente sofisticata, ama la bella vita e sa come farsi notare con classe.
Le donne con i capelli castani sono invece più responsabili e con la testa sulle spalle. Almeno così vengono percepite, ma attenzione, perchè tutto dipende dai dettagli e dalle sfumature.
Le more sono le passionali per eccellenza, fanno prevalere l’istinto sulla ragione, mentre le rosse sono forti, decise, ma anche accompagnate sempre da un velo di mistero.

Chi ama portare i capelli lisci è una persona calma e paziente, riservata e pacifica. La donna riccia è invece ansiosa, nervosa, impulsiva, in più è vero anche il detto ogni riccio un capriccio, e questo vale anche per gli uomini. Le donne con i capelli lunghi sono tradizionaliste e conformiste, amano i valori di una volta e non sono particolarmente inclini ai cambiamenti e alle novità. Per la serie “il lungo è per sempre”. Le signore e le signorine che amano i capelli corti sono invece ribelli, moderne, determinate, sanno quello che vogliono e come ottenerlo.

Veniamo a come sono pettinate le chiome. Sempre allo stesso modo? Le opzioni sono due: o si è troppo sicuri o troppo insicuri per cambiare. Le amanti della frangia invece sono attaccate in qualche modo all’infanzia, felice, e non hanno alcuna intenzione di cedere all’ansia degli anni che passano. Ma è anche vero che spesso si usa per nascondere le rughe della fronte.

Chi porta invece sempre i capelli legati è amante della disciplina e dell’ordine, mentre chi li porta sempre sciolti si sente libera e senza catene.