Il significato dei gioielli

Scarpe, borse, vestiti, trucchi, tutte cose che le donne amano, ma per completare il look servono i “gioielli”, non necessariamente costosi.
Indossarli però non è solo segno di vanità o moda, è anche un chiaro segnale di una condizione sentimentale, di identità e stato d’animo.

Non ci credete? Certo, bisogna saper decifrare il tutto. Se una donna porta anelli a sinistra, per esempio, vuol dire che è una sognatrice, romantica e sensibile, mentre a destra è pratica e razionale. Se è “occupata” porterà poi ovviamente un anello sull’anulare sinistro.

E ne sanno qualcosa le donne irlandesi, il cui tradizionale anello, il claddagh ring (due mani che tengono un cuore incoronato) viene indossato con la punta rivolta verso se stesse se sono innamorate o impegnate, e verso l’esterno se in cerca dell’anima gemella.

Chi indossa spesso collane, magari lunghe o con ciondoli, è una persona sensibile, attaccata alla famiglia a e agli amici, chi preferisce i bracciali è estroverso e attento alle mode, un pò come chi indossa sempre orecchini “importanti”.

Ad incidere sul significato dei bijoux sono anche però la tipologia e la dimensione. Quelli colorati sono molto amati da donne sicure di sè e particolarmente solari. Le nuance, infatti, aiutano a far emergere la parte della nostra personalità più divertente, indipendentemente dall’età e dalla professione. Chi preferisce gioielli enormi è invece una persona determinata. Perle e diamanti, grandi classici, sono scelti da personalità tranquille e discrete, che non amano stare al centro dell’attenzione.

Poi ci sono le caviglie. Chi abbellisce questa parte del corpo con un braccialetto, oltre a essere di per sé molto sexy, manda un messaggio ben preciso: “impegnata e fedele”, se portato a sinistra, “libera”, se a destra.