In chiesa le offerte si fanno col bancomat

Anche le chiese si adeguano alla modernità! E’ finito il tempo delle monetine lasciate in elemosina o per accendere le candele, ora le offerte si fanno con il bancomat.

L’esperimento, messo in atto nel duomo di Torino per iniziativa di don Carlo Franco, nei primi due mesi ha consentito di raccogliere 300 euro.

Nelle navate, sulla cancellata di una cappella laterale, è stato apposto un totem contenete un pos, utilizzabile con carta di credito e bancomat.

Non è stato il duomo torinese a fare da apripista, la stessa modalità di raccolta delle offerte era già stata adottata in una chiesa di Chioggia in Veneto.