Le streghe non si incontrano solo per Halloween!

Halloween si avvicina, ma se pensate che le streghe si vedano solo in questa misteriosa notte, magari sopra una scopa volante, vi sbagliate di grosso. Non escono infatti solo il 31 ottobre, ma soprattutto non sono solo quelle che fanno pozioni, portano calze a righe, mantelli e cappelli a punta. Ecco una simpatica classifica delle “streghe moderne”, quelle che possiamo incontrare tutti i giorni, per strada, al supermercato, al lavoro, ma anche a casa.

C’è la commessa isterica, la guidatrice indemoniata, la cliente esigente al limite dell’inverosimile, la collega invidiosa, la capa che sembra Crudelia De Mon, la suocera peggio della matrigna di Cenerentola, l’eterna depressa e infine lei, la peggiore: la falsa amica. È la più pericolosa delle “streghe”, quella che ti colpisce dritto al cuore, perché conosce i tuoi punti deboli e sa in modo subdolo come annientarti. Può provare/riuscire a rubarti l’uomo, ti fa grandi complimenti davanti, ma parla male alle tue spalle, racconta i tuoi segreti e nel momento del bisogno ti abbandona. Cosa ancor più brutta, gioisce delle tue sconfitte e gode nel vederti a terra.

Ecco, fate attenzione, e non solo la notte di Halloween!