Nadia sempre con noi. Il “saluto-eredità” a Le Iene

“La sorpresa è che vorrei incontrare amici, vecchi, nuovi, persone care, colleghi che hanno lasciato un segno in questo mio ultimo anno tremendo, persone che contano davvero. Li voglio vedere ora perché questo ultimo anno sono cambiata tantissimo. Non è quanto vivi, ma come vivi. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte. Vedremo quanto tempo avrò ancora, credo non molto”.

In un filmato lungo 20 minuti Le Iene – la seconda famiglia di Nadia Toffatrasmetteranno nella prima puntata della nuova stagione il “saluto-eredità” della collega recentemente scomparsa. Uno dei passaggi, riportato oggi da Il Corriere delle Sera, arriva come un colpo nello stomaco. E, da quanto raccontano gli autori, non sarebbe l’unico. “Non è ancora tempo di mandarli in onda – spiegano – troppo doloroso. Vedremo più avanti”

La volontà di girare il video risalirebbe a dicembre 2018. Lei già sapeva che il suo percorso aveva un termine a breve, nonostante la sua lotta fosse caparbia e incessante. Un messaggio a Giorgio Romiti, l’autore con il quale era a più stretto contatto, nel quale ha chiedeva di andare a casa sua con la telecamera. Il saluto filmato agli amici era già nella sua testa.

… Indimenticabile, proprio come Nadia

(Foto – Instagram)