Per gli italiani le storie d’amore del passato devono restare tali …

No ai ritorni di fiamma. Per l’82% degli italiani tornare con l’ex è impossibile, perché ormai è una storia chiusa che appartiene al passato.

E’ il risultato di un sondaggio strutturato da Groupon, sito leader nel settore dell’e-commerce, che ha chiesto ai propri utenti di dimenticarsi per un attimo del proprio partner e di ripensare alla propria storia passata e al proprio ex.

I risultati sono stati perentori, ma c’è stato comunque un 18% che ha aperto a un ritorno di fiamma solo a certe condizioni. Quali? Se fosse certo che stavolta manterrà le promesse è la risposta più quotata (52%), seguita da quelli che ironicamente rispondono “se mi riprendesse” (14%) e da chi ci tornerebbe solo in caso di perdita della memoria o di elettroshock (7%). Fanalino di coda … per la ricchezza, perché evidentemente i soldi non fanno la felicità in amore!

Quest’ultimo dato è confermato anche dalla classifica degli aspetti che gli italiani salverebbero della loro precedente relazione: solo il 2% dice aver apprezzato il precedente partner per i soldi. A guidare la graduatoria troviamo la più semplice delle risposte: il 29% non salverebbe niente della propria storia passata e si domanda il motivo per cui è stato con lui/lei per così tanto tempo. Al secondo posto, con il 16% dei voti, la dolcezza, al terzo il divertimento con il 15% e al quarto l’aspetto fisico con il 14%. Solo un 9% ammette di apprezzare tutto dell’ex, ma di essere stato lasciato.

Il sondaggio prosegue indagando come sono rimasti i rapporti con l’ex. Il 38% è categorico nella risposta: considera l’ex morto e non vuole più saperne. In seconda posizione, a lunga distanza, il 20% che dice di sentirlo/a solo saltuariamente, e in terza posizione il 19% che dice di non sentirlo ma gli piacerebbe farlo. Inaspettatamente i social sono il fanalino di coda di questa classifica: solo il 6% dichiara di sentire l’ex virtualmente.

E voi, quali esperienze avete da raccontare? …. anzi, se state ascoltando questa mattina Radio Subasio potremmo parlarne insieme!!!