Royal Baby … scatta il ‘toto-padrino’

Il mondo non ha ancora visto il suo viso né si conosce quale sarà il suo nome ma, per ingannare l’attesa si accavallano le ipotesi più disparate, da che tipo di educazione avrà a chi saranno i suoi padrini al battesimo.

Anche in questo caso, la composizione della coppia genitoriale del Royal Baby alimenta le fantasie. La duchessa è un’ex attrice di Hollywood e, quindi potrebbe pescare tra i suoi amici vip, mentre l’orgogliosissimo papà non avrebbe che l’imbarazzo della scelta tra i parenti blasonati, mai però quelli più stretti. Harry, infatti, non è padrino dei tre nipoti e, per analogia, nemmeno William e Kate lo saranno dell’ultimo nato.

La consuetudine secondo cui i bebè reali hanno molti più padrini di quanti ne abbiano i bambini comuni, lascia molto spazio alla creatività ed anche alle scelte diplomatiche. Nel caso dei cuginetti reali del piccolo di Harry e Meghan, ad esempio, Louis, terzogenito di William e Kate Middleton, ne ha avuti sei; la sorella Charlotte, cinque; George, futuro re, addirittura sette.

Comunque, parlando di “toto-padrino” in vetta alla classifica dei papabili c’è l’amica stylist di Meghan: la canadese Jessica e il marito Ben Mulroney, figlio dell’ex primo ministro canadese Brian Mulroney. La vicinanza tra le due risalirebbe agli anni di Toronto, sul set di Suits. Poi c’è Serena Williams. La tennista, che ha conosciuto Meghan nel 2004 e ha organizzato il baby shower newyorchese, è molto vicina all’ex attrice.

Non ultimi, poi, George Clooney e la moglie Amal. La coppia ha partecipato al royal wedding, e da allora hanno legato ancora di più con i Sussex. L’avvocatessa libanese ha presentato a Meghan il suo parrucchiere e la Londra che più conta. In più sono genitori di due gemelli e da sempre due importanti attivisti nella difesa dei diritti umani e dell’ambiente.

Nella famiglia Windsor, anche Eugenie di York avrebbe ottime possibilità. La 29enne ha un ottimo rapporto col cugino, al pari dell’altra cugina Zara Tindall, figlia della principessa Anna.

(Foto – Instagram)