Sognare ad occhi aperti… per vivere meglio!

Sognare ad occhi aperti è tutt’altro che una perdita di tempo, soprattutto in questo particolare momento. Può sembrare banale e inutile, eppure fantasticare è decisamente una buona abitudine per vivere meglio. A sostenerlo è uno studio californiano.

Siamo stanchi, stressati, abbiamo tutto l’inverno davanti e intorno a noi la situazione non è delle migliori, anzi. Allora proviamo a viaggiare con la mente, a farla andare dalla parte dei nostri sogni, lasciamola vagare liberamente. Immaginiamo un futuro migliore, che i nostri desideri si realizzino, di fare quel viaggio, di trovare l’anima gemella, ma non facciamoci prendere dal pessimismo, è l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno ora.

I sogni ad occhi aperti non sono una semplice distrazione o un segno superficialità, al contrario rappresentano un momento in cui il cervello, rilassandosi, ha il tempo di analizzare e risolvere problemi anche complessi. Soprattutto accende la creatività e ci fa essere più lucidi, anche nel lavoro.

Vagare con i pensieri non significa estraniarsi dalla vita reale, ma attivare, addirittura, un vero e proprio processo evolutivo.