Torna ‘ProSceniUm Città di Assisi’: Radio Subasio premia canzone più radiofonica

Sono 12 i cantautori finalisti della seconda edizione di “ProSceniUm Città di Assisi – Festival della canzone d’autore”, il concorso canoro nazionale ideato ed organizzato dall’Associazione “ProSceniUm – Progetto Scenico Umbro”, previsto il 26 ottobre al Teatro Lyrick di Assisi.

Spetterà al conduttore Pino Insegno, affiancato dai direttori artistici Loredana Torresi e Roberto Lipari, introdurre sul palco: “Joba” di Trento, pseudonimo di Giovanni Balduzzi, con la canzone “Sempre più speciale”; “Chiara White” di Fiesole (Firenze), pseudonimo di Chiara Cavallina, con “Chiedimi ancora”; “Jampa” di Firenze, pseudonimo di Gian Pasquale Capolongo, con “L’ultimo saluto”; Antonello Condoluci ed Adelaide Capasso di Rosarno (Reggio Calabria) con “Assomigliami adesso”; Eleonora Toscani di Pineto (Teramo) con “17 pezzi”; “Franklin” di Manfredonia (Foggia), pseudonimo di Alessandro Di Lascia, con “Cieco”; “Joe Balluzzo” di Roma, pseudonimo di Giuseppe Puzzo Balluzzo, “Oggi è un altro giorno”; “Marco Croma” di Roma, pseudonimo di Marco Battilocchi, con “Avrai bisogno della notte”; “Mikyami”, ovvero Michela Parisi e Ylenia Mangiacotti, di San Marco in Lamis (Foggia) con “Risplendere”; “Porthos” di Siena, pseudonimo di Giuseppe Pugliese, con “Domino”; Federico Proietti di Roma con “Ispirazione”; “LaPard” di Viareggio (Lucca), pseudonimo di Elena Pardini, con “Ritrovata”.

Ad accompagnarli, rigorosamente dal vivo, un’orchestra ritmo sinfonica composta da 35 musicisti, diretta dal maestro Paolo Ciacci, titolare della cattedra di “Strumentazione e composizione per orchestra di fiati” al Conservatorio “Morlacchi” di Perugia.

Il vincitore sarà prescelto da una giuria di esperti composta da: Alessandro Bracci (presidente), direttore della sede interregionale della SIAE di Roma; Red Ronnie, conduttore, critico musicale e giornalista; Roberto Pagani, tastierista ufficiale di Claudio Baglioni; Beppe Dati, compositore e paroliere; Stefano Pozzovivo, speaker di Radio Subasio, media partner della manifestazione; Fra Alessandro Giacomo Brustenghi, primo frate ad aver firmato un contratto discografico esclusivo con una delle principali etichette discografiche mondiali.

Tra gli ospiti, Ron, uno dei più raffinati cantautori italiani con una carriera lunga 50 anni e 26 album registrati in studio, reduce dal suo tour intitolato “Lucio!! il Tour”, un omaggio all’amico di sempre, Lucio Dalla, Francesco Facchinetti – producer, cantante ed influencer da un milione di follower, Roger Wright, performer, cantante, compositore ed attore londinese, noto al grande pubblico per l’interpretazione di “Simba” nel cast originale del musical “The Lion King” nel West; Eric Appapoulay, compositore e cantautore inglese, chitarra solista di Cat Stevens dal 2005.

Cardine di “ProSceniUm Città di Assisi” – oltre che la musica – è la solidarietà. Gli organizzatori del Festival anche quest’anno hanno deciso di assegnare, oltre ai tradizionali premi musicali, un riconoscimento ad un’associazione italiana no profit che abbia diffuso, in qualsiasi modo, il messaggio francescano dell’amore, della fraternità e del rispetto tra gli esseri umani.

La serata assisana verrà completata dal “Dopo Festival”, nel pomeriggio del giorno successivo (domenica 27 ottobre) al Centro Commerciale Collestrada. A presentare l’appuntamento lo stesso Francesco Facchinetti sempre affiancato da Loredana Torresi. I cantanti in gara avranno l’opportunità di esibirsi nuovamente e ricevere premi in base al voto della giuria popolare.

I biglietti sono in vendita su www.ticketitalia.it e www.ticketone.com