Vacanze, meglio brevi… ma più spesso!

Con la Pasqua in arrivo, e i ponti in vista, saranno sicuramente in tanti a spostarsi per qualche giorno. Non lamentatevi se vi sembrano pochi, le vacanze sono meglio “brevi”.

Secondo uno studio inglese, l’ideale per ricaricare le pile, sono i viaggi mordi e fuggi, perchè staccare la spina per troppi giorni può avere i suoi effetti collaterali, come l’aumento dello stress, soprattutto quando si è abituati a lavorare a ritmi elevati.

Il consiglio degli esperti è quindi proprio quello di fare durante l’anno più pause brevi, piuttosto che una lunga. Ancora più importante però è la “compagnia”. Se non volete tornare più scarichi di quando siete partiti, assicuratevi di andare con le persone giuste.

Smettetela quindi di invidiare chi fa lunghi viaggi, magari dall’altra parte del mondo, non è infatti sinonimo di maggiore benessere, per lo meno non fisico o mentale.