Viaggi di nozze 2020: gli eventi imperdibili per renderli speciali

Il 2020 è considerato l’anno perfetto per sposarsi e partire per la luna di miele.
Un anno particolare già sulla carta, ritenuto fortunato per il suo numero tondo, che richiede un viaggio di nozze all’altezza, come sottolinea la più grande azienda italiana di consulenti di viaggio, specializzata in viaggi di nozze su misura e curati in ogni dettaglio.

Con una clientela sempre più consapevole, informata e abituata a viaggiare in tutto il mondo, l’expertise e la creatività dei consulenti sono chiamati a suggerire quell’idea in più che potrà rendere un viaggio davvero sorprendente e da ricordare per sempre. Dalle richieste ricevute è così scaturito un elenco di suggerimenti sui “places to be” per i viaggi di nozze 2020.

Dubai per Expo 2020 – Dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 Dubai, negli Emirati Arabi, ospiterà quello che gli organizzatori definiscono “lo show più grande del mondo”. Un vero e proprio viaggio nel futuro, da sperimentare in una metropoli che è simbolo di modernità, tecnologia e cosmopolitismo. Dubai non è solo questo, ci sono anche il deserto, da vivere con esperienze in jeep 4×4, o le strade del vecchio souk, con il loro fascino intatto. A Dubai possono anche abbinarsi Mauritius, Maldive o Malesia.

L’Egitto per il nuovo Grand Egyptian Museum – La più grande collezione al mondo di arte egizia, con il tesoro di Tutankhamon, ha trovato casa al GEM, a pochi chilometri dalle piramidi di Giza, in una struttura che è già considerata fra le architetture più straordinarie degli ultimi anni. Anche se manca ancora una data ufficiale per l’apertura, annunciata per il 2020, può valere la pena giocare d’anticipo e trovarsi in zona per poter essere fra i primi visitatori di questo museo imperdibile.

Argentina e Cile per assistere all’eclisse solare totale del 14 dicembre 2020 – Qui tempo e luogo devono essere precisissimi: alle 16.14 ora di Greenwich il sole sarà completamente oscurato in una ristretta area del Cile e dell’Argentina che comprende anche la Patagonia e il deserto di Atacama. La stagione è perfetta per visitare quelle zone, essendo lì piena estate. Argentina e Cile si possono abbinare per un viaggio affascinante con itinerari che toccano Patagonia e Terra del Fuoco, tra ghiacci e fauna selvatica, i deserti del Cile fino all’Isola di Pasqua.

Australia: ultimi mesi per vedere il Field of Light a Uluru. Il Field of Light è una spettacolare installazione luminosa che rende ancora più magico uno dei luoghi più affascinanti del mondo, il massiccio di Uluru nel Northern Territory australiano. L’opera di Bruce Munro ha attirato dal 2016 oltre 200mila visitatori ma cesserà di esistere il 31 dicembre. Il 2020 è quindi l’anno perfetto per visitare l’Australia: un intero continente che offre possibilità infinite, tra itinerari on the road, natura selvaggia, spiagge e metropoli tutte da vivere.

L’India dei festival: profumi e colori. Un viaggio in India diventa ancora più magico se si ha la possibilità di prendere parte a una delle sue feste tradizionali, quando migliaia di persone si riversano nelle strade tra balli e celebrazioni. Tra i festival più belli ci sono Holi (9-10 marzo 2020), famosissimo per il lancio dei colori, seguito subito dopo da Hola Mohalla (11-13 marzo), la festa sikh che ha per protagonisti i guerrieri Nihang. Intorno al 14 novembre c’è Diwali, la festa delle luci, con decorazioni luminose e spettacoli pirotecnici.

In Messico per Dia de los Muertos – Un viaggio di nozze autunnale di Messico offre la possibilità di immergersi, intorno al 2 novembre, nelle atmosfere del giorno dei morti: e chi ha visto il film Coco della Disney-Pixar sa che si tratta di una celebrazione gioiosa e colorata. Partecipare a un Dia de los Muertos darà un sapore particolare a un viaggio in Messico, proprio quando inizia la stagione ideale per il turismo. Da novembre e fino all’estate infatti il Messico è al suo meglio, tra spiagge, natura, archeologia e cultura locale.

In Sudafrica per assistere alla migrazione delle balene – A Hermanus, vicino a Cape Town, il ritorno delle balene dalla migrazione annuale è un evento così sentito da meritarsi un festival, che nel 2020 sarà dal 24 al 27 settembre.

In Perù per Inti Raymi, la festa del sole. Il 24 giugno di ogni anno a Cusco c’è una festa che unisce sia i turisti, che accorrono per partecipare, sia gli abitanti locali, che la sentono in modo profondo: è Inti Raymi, cerimonia religiosa incaica che oggi prevede una straordinaria rievocazione storica nella fortezza di Sacsayhuaman. Può essere il punto di partenza per un viaggio di nozze in cammino alla scoperta della civiltà Inca, con trekking e percorsi a piedi sul Lago Titicaca e sul Machu Picchu, e esperienze particolari come la visita a una Bodega del Pisco per capire la produzione e le differenze della famosa acquavite peruviana, lezioni di cucina per imparare a cucinare alcuni piatti tipici della cucina peruviana e il corso di ceramica all’interno di un famoso laboratorio della Valle Sacra.

A Bali (Indonesia) per il Giorno del Silenzio – A Bali, tra il 25 e 26 marzo, si festeggia il Nyepi Day, il “giorno del silenzio”: tutto si ferma, compresi trasporti e servizi. I turisti in visita devono essere preparati a questo momento particolare, da vivere in modo “slow”. I giorni immediatamente prima e dopo Niepy Day sono di grande festa, con parate, canti, balli e spettacoli pirotecnici dedicati alle divinità.

Sulla costa est degli USA per i 400 anni della Mayflower – Nel 2020 gli Stati Uniti vivranno una serie di eventi straordinari per celebrare l’anniversario del viaggio del Mayflower, la nave che portò in America i padri pellegrini nel 1620. Il culmine dei festeggiamenti sarà tra settembre e novembre, sulla East Coast, in particolare nel Massachusettes. Gli itinerari possono comprendere anche New York, da sorvolare in elicottero, le cascate del Niagara, Philadelphia, la contea Amish e Washington, dove visitare i luoghi storici più significativi.