Amore incondizionato: husky percorre 2000 km dopo morte della padroncina

La storia di Sinatra, un husky dal pelo marrone e bianco, si era interrotta un anno fa a Brooklyn, città dalla quale era fuggito.

Le ricerche erano state inutili, eppure il cane è rispuntato a Seffner, in Florida, trovato e portato a casa da una ragazzina di 13 anni, Rose Verill. I genitori di Rose, aiutati da un’amica, raccontano i media Usa, hanno tentato in un primo momento di rintracciare i proprietari di Sinatra, tramite il numero identificativo apposto su una targhetta dal veterinario.

Le informazioni, però, erano incomplete, in particolare mancava una cifra al numero da chiamare.

Più fortunate le ricerche via Facebook, malgrado anche il nome del proprietario non fosse scritto correttamente e i Verill abbiano proceduto per tentativi in base a nomi simili.

Una volta trovati i proprietari a New York, è emersa una tragedia: la padroncina di Sinatra era una quattordicenne, Zion Willis, uccisa in un incidente con armi da fuoco a casa di un amico. L’husky era scomparso nel nulla proprio dopo la morte della giovanissima Zion.

… E’ solo una storia di animali?