“Bohemian Rhapsody”, film da record

Qualche giorno fa è uscita la notizia che “Bohemian Rhapsody” è la canzone più ascoltata in streaming del 20° secolo. Sicuramente a dare un’impennata ai click è stato anche il successo del film omonimo sulla storia dei Queen e di Freddie Mercury, che continua a macinare successi.

Secondo gli ultimi dati del botteghino, per la pellicola di Bryan Singer sono stati staccati 2 milioni di biglietti in Italia (2.179.118) e oltre 15 milioni di euro (€ 15.293.263) di incasso solo nella giornata di ieri. Davvero un record. Sempre in questi giorni ha superato i 600 milioni di dollari di incasso al botteghino mondiale, conquistando il titolo di film più visto di sempre nella storia del cinema a livello globale.

“Bohemian Rhapsody” è stato nominata in due categorie, come Miglior Film e per il Migliore Attore, ai prossimi Golden Globes, si aspettano però anche nomination agli Oscar, soprattutto per Rami Malek.

“… È incredibile… senza dubbio riceverà una nomination agli Oscar e se lo merita tutto… È stato davvero notevole e a un certo punto abbiamo pensato che fosse Mercury in persona. Abbiamo lavorato a questo progetto per 9 anni e vederlo oggi sullo schermo è incredibile”, ha dichiarato Brian May, chitarrista della famosa band.

La pellicola segue i primi quindici anni del gruppo rock dei Queen, dalla nascita della band nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985.

(foto TGCom24)