Cannes 2019, alla fine ci sarà anche “C’era una volta a Hollywood” di Tarantino

Cannes 2019, alla fine ci sarà anche “C’era una volta a Hollywood” di Quentin Tarantino. Quando il 18 aprile scorso era stato annunciato il programma ufficiale della 72esima edizione del Festival, l’attesissima pellicola non era apparsa neanche fuori concorso. Il delegato generale Thierry Fremaux aveva detto che il film con Leonardo DiCaprio e Brad Pitt non era ancora pronto. Adesso non solo è arrivata la conferma, ma la notizia che sarà pure in gara.

A questo punto è molto probabile che venga presentato, come si pensava, il 21 maggio, proprio per il 25° anniversario della prima mondiale di “Pulp Fiction” a Cannes.

C’è davvero molta attesa per questo nuovo film di Tarantino. Ambientato nella Los Angeles del 1969, racconta la storia di Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), un attore televisivo che assieme al suo amico nonché controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) sogna di entrare nel mondo del cinema. Sullo sfondo gli spietati omicidi orchestrati da Charles Manson (Damon Herriman), scomparso a novembre dello scorso anno.

Tra gli interpreti principali Margot Robbie nei panni di Sharon Tate, che ai tempi della carneficina era incinta di Roman Polanski (Rafal Zawierucha). Ci saranno poi Timothy Olyphant, Al Pacino, Burt Reynolds, Damian Lewis, Dakota Fanning, Tim Roth, Kurt Russell, Michael Madsen, Rumer Willis, figlia di Bruce e Demi Moore, Margaret Qualley, Danny Strong, Sydney Sweeney, Lena Dunham, Lorenza Izzo, Maya Hawke, figlia di Ethan e Uma Thurman, e il compianto Luke Perry.

Molti di loro sono attesi insieme al regista sulla croisette.

(credits Instagram)