Copenhagen, una pista da sci sul tetto dell’inceneritore

Quando si dice stare avanti. Il prossimo mese sarà inaugurata a Copenhagen una pista da sci artificiale sul tetto del nuovo termovalorizzatore della città, al centro di un parco pubblico e davanti al mare.

https://www.instagram.com/p/BqCN_EPnxaL/

L’inceneritore, a 5 Km a nord della capitale danese, ha iniziato a funzionare nel 2017. Costato 670 milioni di dollari, brucia 400.000 tonnellate di rifiuti all’anno ed è totalmente a impatto zero. Dai camini non esce fumo, bensì vapore acqueo. In più fornisce elettricità a 65.000 abitazioni ed acqua calda a 150.000.

Ma non finisce qui, perché adesso sul tetto dell’edificio è stata realizzata una pista larga 60 metri per sciare tutto l’anno, con un fondo in plastica fornito da una ditta bergamasca. Nel parco intorno alla struttura verranno piantati alberi e realizzate piste ciclabili, sentieri per trekking, jogging, aree picnic e sul lato più alto dell’impianto ci sarà anche un parete artificiale d’arrampicata di 85 metri, la più alta del mondo. Non mancherà poi certo un comodo parcheggio e una caffetteria.
Ma quanto costerà sciare a “Copenhill”? Circa 10 euro l’ora!

https://www.instagram.com/p/BY8vuXLFVPx/