E’ appena nato, ma già è definito il royal baby ‘più libero’ di sempre

Ha soltanto poche ore di vita, non è stato reso noto neppure il suo nome, ma i commentatori ne sono sicuri, il royal baby appena nato sarà il più libero di sempre.

Come potrebbe essere altrimenti! Harry è noto da sempre come il nipote più scapestrato e (ex) ribelle della regina, mentre la moglie, ex attrice americana, ha anche un divorzio alle spalle ed una famiglia d’origine non proprio tradizionale. Tanto basta per far avanzare ipotesi – meglio dire certezze – su come sarà Baby Sussex.

Ovviamente, tutto ciò fa parte del chiacchiericcio che segue all’evento, peraltro molto atteso da giorni – tanto che si vociferava che fosse già avvenuto, a riprova dell’anticonformismo della coppia – ma è comunque certo che le differenze rispetto alle nascite dei figli di William e Kate sono già lampanti.
Nessun clamore, né alcuna foto post partum sui gradini dell’ospedale, il protocollo è lontano ed il presente si annuncia pieno degli odori della campagna, nel Frogmore Cottage di Windsor, dimora dei neogenitori.

Le indiscrezioni filtrate in questi mesi sono anche altre, dalla cameretta in colori neutri: bianco e grigio, dipinta con vernici atossiche e non testate sugli animali, alla tata che, nei voleri di Meghan dovrà essere americana e non “in divisa”, come di solito accade. Ed ancora, i duchi del Sussex avrebbero già in mente una scuola internazionale e americana per il primogenito, al posto del tradizionale Eton College.

L’obiettivo è educarlo come “cittadino del mondo, dalla mentalità internazionale”. Se la strada sarà quella giusta, difficile dirlo, magari però, volendo cercare analogie, anche Lady Diana è sempre stata percepita come una mamma speciale, lontana dal formalismo degli ambienti reali. … Che coincidenza particolare!!!!