In aereo col pony: solo così evita le crisi di panico

Si è presentata all’aeroporto apparentemente tranquilla. Ha mostrato i documenti, si è sottoposta ai controlli, è salita a bordo. Sempre con al fianco il suo accompagnatore … un cavallo. Un simpatico pony, con la sua caratteristica lunga criniera.

Gli altri passeggeri hanno guardato la “strana coppia” con stupore: com’è possibile che si possa salire in aereo accompagnati da un equino? C’è una spiegazione: la cosa è stata permessa, sul volo dell’American Airlines in partenza da Chicago e destinato a Omaha, nello stato del Nebraska, per evitare crisi di panico alla padrona.

Flirty, questo il nome del pony, è un cavallo di servizio molto ben addestrato