Kim Kardashian, madri surrogate altruiste e gentili

Ha detto di essere “veramente grata” verso la donna che la sta aiutando ad avere un altro bambino ed anche felice “che qualcuno sia così altruista e gentile da fare questo”.

Kim Kardashian, intervistata in occasione dell’ultimo episodio di “Al passo con i Kardashian”, si è espressa così parlando delle madri surrogate, grazie alla quale potrà avere un terzo bambino. Una scelta, la sua, obbligata, in quanto non avrebbe potuto affrontare un’altra gravidanza visto che soffre di placenta accreta.

La moglie di Kanye West ha comunque ammesso che “trovare qualcuno di cui ti fidi realmente è una situazione davvero molto più difficile di quanto si possa immaginare”, in primo luogo perché occorre “essere sicuro che il suo stile di vita sia sano e che si sottoponga a test psicologici”.

Al momento, ha aggiunto l’ereditiera “la surrogata che ho è stata approvata e lei è la soluzione perfetta per noi”. “ovviamente – ha ribadito – voglio sapere ogni dettaglio su come sta andando con mia figlia, e questo è super frustrante. Ma mi fido davvero della mia surrogata e non voglio essere quella persona che sta cercando di controllare ogni sua mossa. Sarà un processo lungo e difficile, ma lo affronterò un giorno alla volta e spero che diventerà più facile”.