L’archivio di Miss Italia sbarca all’Università

Le carte del nonno donate all’Università di Urbino. Lo ha fatto Rossella Villani, nipote ed erede dell’Archivio di Dino Villani, pubblicitario milanese, pittore e critico d’arte e di cucina, ma soprattutto inventore del Concorso Cinquemila lire per un sorriso (nel 1939), divenuto Miss Italia nel 1946.

Una donazione molto apprezzata dal rettore dell’ateneo Vilberto Stocchi, che ha ribadito l’interesse dell’Università urbinate a valorizzare e rendere fruibile mediante la rete digitale le carte di Villani, favorendo l’interesse dei ricercatori e degli studiosi. Una possibilità già utilizzata, tant’è che è già in corso di pubblicazione un testo sulla storia dell’appuntamento.

“L’Archivio Villani è estremamente ricco di materiale – è stato detto durante l’incontro con Rossella Villani- numerosi faldoni con fotografie delle concorrenti, bandi, lettere con scrittori, registi, pittori; interviste, manifesti, rassegne stampa, ritagli di giornali, dal 1946 al 1958, quando il Concorso sarà ceduto ad altri organizzatori. Ma l’Archivio è ancora più vasto: comprende anche l’attività pubblicitaria di Dino Villani, sia per la cartellonistica, sia per la cucina, cui si è dedicato nell’ultima parte della sua vita professionale”.

Il Rettore ha anche sottolineato la molteplicità di approcci alle Carte Villani che può venire dai Dipartimenti, dal lato storico, in primo luogo, per la storia del corpo, poi per la comunicazione e il linguaggio pubblicitario, per la grafica, ma anche per la cucina e l’alimentazione.

Foto – comunicato stampa