Le città si svegliano piene di messaggi d’amore … l’ultima è Vignola

C’è chi sceglie i manifesti, chi i volantini, chi imbratta – e non è proprio bellissimo – i muri. Capita molte volte che nelle città compaiano frasi d’amore, di rimpianto, di perdono. Le più comuni sono frasi che hanno un mittente ed un destinatario, anche se rigorosamente coperti da anonimato.

A Vignola, in provincia di Modena, un misterioso poeta, invece ha pensato bene di attaccare con dei nastri alle porte dei negozi, alle decorazioni natalizie – che, purtroppo dovranno essere smantellate – alle colonne dei portici decine di bigliettini.

Si capisce che a monte c’è stata una preparazione puntuale. I cartoncini sono stati accuratamente ritagliati e, soprattutto, sono stati scritti a mano.
A caratterizzarli … la gentilezza e positività. Frasi semplici e profonde che hanno reso il risveglio dei residenti e commercianti del centro storico molto più dolce.

Qualche esempio? “Non contare i giorni, ma fa sì che i giorni contino”, “Beati coloro che non rinunciano all’amore per paura”, “Stai sveglio e ti accorgerai di quanto cose non avevi mai visto”, “Il cuore è la luce di questo mondo, non coprirlo con la mente”, “Siamo tutti apprendisti in un mestiere, dove non si diventa mai maestri: la vita”, “Trascorri un po’ di tempo da solo ogni giorno”.

Ed i commenti sono stati tutti positivi, oltre, naturalmente a scatenare tanta curiosità. Barbara, titolare di un negozio di intimo ha ipotizzato, “possiamo dire che l’autore sia una specie di poeta e che si sia impegnato molto, vista la cura messa sui biglietti. Vien da pensare che si tratti di una persona sensibile e riflessiva, forse un po’ sola, ma ha fatto un bel gesto”. Ed ancora Benedetta e Mirella, commesse di un negozio di abbigliamento “alla vista del biglietto legato alla porta – hanno spiegato – abbiamo pensato alla lamentela di un cliente, ma quando lo abbiamo letto abbiamo apprezzato molto il pensiero. Ce n’era bisogno in una giornata come questa, ci ha messo di buon umore. Non possiamo che ringraziare l’autore”.

Chissà se l’autore uscirà allo scoperto? Forse no, ma il fascino dell’iniziativa è proprio questo … dispensare felicità solo per il gusto di farlo …