Londra, arrivano i distributori di storie

Leggere fa bene a mente e corpo, mantiene giovane il cervello, diminuisce lo stress e aiuta a conoscersi meglio. Non è sempre però “comodo” portarsi dietro un libro, e passare il tempo al cellulare non è molto indicato. Per questo a Londra sono arrivati gli Short Story Dispenser, ovvero i distributori automatici di racconti brevi. I primi sono stati posizionati nella fermata della metro di Canary Wharf, ma presto arriveranno un pò ovunque.

View this post on Instagram

When was the last time you finished a book? Not got the time you say? Well, why not swap the smartphone scrolling for bite-sized reads from UK’s first ever Short Story Stations at Canary Wharf? Choose from a one, three or five minute story to be printed for free within seconds for your commuting, lunchtime or procrastination pleasure… and, for one week only, press the one minute button to be thrilled by an exclusive story written by award-winning author Anthony Horowitz.. Find our Short Story Stations in Jubilee Place, Churchill Place and Crossrail Place Roof Garden. See link in bio for more information. . . #CanaryWharf #CanaryWharfLondon #London #LookAgain #ShortStoryStations #ShortStories #AnthonyHorowitz #Reading #Thriller #ShortEdition #Lunchtime #CrossrailPlaceRoofGarden #JubileePlace #ChurchillPlace

A post shared by Canary Wharf London (@canarywharflondon) on

Ma come funziona? Nella colonnina si trovano tre tasti (1, 3 e 5 minuti) che indicano la durata di lettura. Si sceglie, si aspetta qualche istante, e la macchinetta emette gratuitamente un biglietto tipo quello dei bancomat, rigorosamente stampato su carta eco-friendly.

La scelta dei racconti, invece, è vasta: si va da William Shakespeare a JK Rowling, da Charles Dickens a Virginia Woolf, fino a storie inediti di vari autori.

Una soluzione dal sapore vintage, ma anche decisamente originale, per occupare il tempo in metro che ha già conquistato diverse parti del mondo.

(credits Instagram)