Once Upon a Time in Hollywood, ultimo film di Quentin Tarantino?

Quentin Tarantino nel corso degli anni ha più volte dichiarato che dopo il decimo film avrebbe smesso. Tra poco arriverà al cinema Once Upon a Time in Hollywood, sarà davvero l’ultimo?

«Mi vedo a scrivere libri e a scrivere per il teatro, quindi rimarrei creativo. Penso solo di aver già dato tutto ciò che potevo dare coi film… Dipenderà da come sarà accolto Once Upon a Time, se andrà molto bene potrei fermarmi quì… Vedremo», ha dichiarato di recente.

Il film, presentato a Cannes 2019 e accolto con un fiume di applausi alla fine della proiezione, è molto atteso, anche solo per il cast stellare. I protagonisti sono infatti due tra gli attori più amati di Hollywood: Leonardo DiCaprio e Brad Pitt.

La pellicola è ambientata nella Los Angeles del 1969 e racconta la storia di Rick Dalton (DiCaprio), un attore televisivo che assieme al suo amico nonché controfigura Cliff Booth (Pitt) sogna di entrare nel mondo del cinema. Sullo sfondo gli spietati omicidi orchestrati da Charles Manson (Damon Herriman), scomparso a novembre dello scorso anno.

Tra gli interpreti principali Margot Robbie nei panni di Sharon Tate, che ai tempi della carneficina era incinta di Roman Polanski (Rafal Zawierucha). Ci saranno poi Timothy Olyphant, Al Pacino, Burt Reynolds, Damian Lewis, Dakota Fanning, Tim Roth, Kurt Russell, Michael Madsen, Rumer Willis, figlia di Bruce e Demi Moore, Margaret Qualley, Danny Strong, Sydney Sweeney, Lena Dunham, Lorenza Izzo, Maya Hawke, figlia di Ethan e Uma Thurman, e il compianto Luke Perry.

Il titolo è un chiaro omaggio a un grande mito di Tarantino, già più volte “citato”, ovvero Sergio Leone, regista di “C’era una volta il West” (Once Upon a Time in the West) e “C’era una volta in America” (Once Upon a Time in America).

L’uscita del film è prevista per il 26 luglio 2019 negli Stati Uniti e per il 19 settembre 2019 in Italia.

(foto Instagram)