Star Wars: per la Francia duello con spada laser deve essere disciplina olimpica

Il confine tra la fantasia e la realtà è molto sottile e può capitare che un film di culto, possa essere riproposto, in alcune delle sue componenti, anche nella quotidianità.

E’ il caso dei duelli con la spada laser di Guerre Stellari che in Francia sono stati riconosciuti come una disciplina olimpica. Lo ha stabilito la Federazione di scherma francese che ha dotato i club di spade laser e istruttori di addestramento. Ovviamente, il percorso è appena iniziato. La disciplina ha ancora pochi praticanti ed è impensabile che la spada di Star Wars compaia alle Olimpiadi di Parigi del 2024.

L’intento della Federazione è fare in modo che i giovani possano staccarsi dal divano e decidere di praticare uno sport, tanto più se c’è un legame con la tecnologia.

I duellanti combattono all’interno di un cerchio disegnato sul pavimento. Sia i colpi alla testa che al corpo valgono 5 punti, 3 quelli sugli arti e 1 sulle mani. Il primo che arriva a 15 punti vince il duello. Ma se entrambi raggiungono i 10 punti l’incontro entra nella fase della “morte improvvisa”, dove si aggiudica la partita chi colpisce per primo.

In ogni caso, i produttori si sono già buttati sul nuovo business. Tra le armi, realizzate in policarbonato e illuminazione led, le sciabole più costose sono dotate anche di un chip nell’impugnatura che emette un rimbombo elettrico. Il suono, molto simile alle lame di Yoda e degli altri protagonisti della saga, vuole riproporre la stessa tipologia di combattimento.