Una app per trovare l’amore… al museo

Siamo nel 2019, quasi 2020, l’amore si trova su internet, ma anche al museo. Per questo tre ragazzi francesi hanno creato un app dove ci si dà appuntamento per andare a visitare un’esposizione, sperando poi che scocchi la scintilla. “Il Tinder della cultura”, così è stata ribattezzata, è sbarcata anche in Italia dove in catalogo sono stati messi il museo d’arte contemporanea Madre di Napoli, il Museo del Novecento di Milano, la Fondazione Prada, il Museo Valsecchi e il Pirelli Hangar Bicocca, sempre nel capoluogo lombardo.

L’obiettivo, come spiegano gli stessi creatori, “è di creare un valore socio-culturale dell’arte partendo dalle persone che amano frequentare i musei“. Ma come funziona? Dopo aver inserito i propri dati, si deve specificare cosa si cerca: amici o appuntamenti. Sarà così possibile contattare i profili adatti e gli eventi, tutto in base alla localizzazione geografica.