Cesare Cremonini, un ‘Best Of’ per festeggiare 20 anni di carriera

Uscirà il prossimo 29 novembre “Cremonini 2C2C The Best Of”, la prima grande raccolta di Cesare Cremonini: 6 brani inediti + 32 singoli di successo + 18 tracce demo originali e alternative takes + 15 brani strumentali + 16 versioni pianoforte e voce.

https://www.instagram.com/p/B39CIN2Ctv8/

Cremonini2C2C The Best Of” uscirà il 29 Novembre ed è per me l’album degli album. Sono riuscito infatti a realizzare il sogno di portare alla luce un vero e proprio forziere che fino ad ora non era mai stato aperto e che oggi, a vent’anni esatti dal mio esordio, annulla la distinzione tra presente, passato e futuro sulla mia musica… Ne sono certo, tutto questo vi farà godere e sarà anche un omaggio a tutte le persone che mi hanno supportato in questo primo tempo a ritmo di musica… È cominciato un nuovo grande viaggio ragazzi! Grazie davvero di cuore a tutti.“, ha scritto il bolognese sui social.

“Cremonini 2C2C The Best Of” è un grande progetto discografico capace di spiegare quanto Cesare sia sempre stato un autore, musicista e performer in costante evoluzione sin dai suoi esordi, riuscendo così a contraddistinguersi nel panorama della musica italiana come artista completo, versatile e mai prevedibile, con la caratteristica straordinaria di aver prodotto un repertorio che da vent’anni regala canzoni senza tempo.

‘Dev’essere così, che tutto quel che accade ha un senso’. È stato questo il mantra, la pratica meditativa che mi ha accompagnato sempre, fin dal giorno in cui è iniziata la mia carriera, in particolare modo quella decisamente più consistente da solista. Bene, il significato di questo verso alla fine si è rivelato in tutto il suo valore: tutti i miei album hanno fatto parte di una grande biografia musicale. Un proposito paziente e premeditato, ma che non ho mai dato per scontato. Per scrivere le canzoni di una vita non basta volerlo. Bisogna saper crescere insieme alla musica. Lasciarla accadere sempre. Io l’ho fatto e ora, a vent’anni dall’inizio, ho aperto Il forziere che contiene tutto il mio presente, il mio passato e una bella parte del prossimo futuro“, dice l’artista Bolognese.

(credits ufficio stampa)