Sanremo 2019, quarta serata all’insegna di grandi duetti e Re Liga

Sanremo 2019, quarta serata all’insegna di grandi duetti e Re Liga. Sul palco dell’Ariston si sono esibiti i 24 Big in gara con ospiti d’eccezione, che in alcuni casi hanno regalato decisamente qualcosa in più al brano.

Tra le collaborazioni più interessanti Achille Lauro con Morgan, Arisa con Tony Hadley e i Kataklò, Paola Turci con Giuseppe Fiorello. Molto intensi Simone Cristicchi con Ermal Meta, Ultimo con Fabrizio Moro, Francesco Renga con Bungaro e Eleonora Abbagnato, Irama con Noemi. Seconda standing ovation per Loredana Bertè e il suo duetto rock tutto al femminile con Irene Grandi.

E’ piaciuto molto anche Motta con Nada, che hanno convinto la giuria d’onore (Mauro Pagani, Elena Sofia Ricci, Claudia Pandolfi, Joe Bastianich, Ferzan Ozpetk, Camila Raznovich, Beppe Servergnini e Serena Dandini) portandosi a casa il premio per il miglior duetto di questo Festival di Sanremo 2019.

Uno dei momenti più interessanti della serata quello con l’attesissimo super ospite: Luciano Ligabue. Tra gag, con tanto di super chitarra, trono e mantello, nuovo singolo (Luci d’America), e duetto con Claudio Baglioni sulle note di Dio è morto, un omaggio Francesco Guccini, è stato incoronato praticamente Re.

E stasera? Si riesibiranno tutti i Big, ci saranno due grandi ospiti (Elisa e Eros Ramazzotti con Luis Fonsi), ma soprattutto scopriremo il vincitore della 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana.

(foto TgCom24)