Cultura

Ponti culturali e solidali: dal Vietnam 5000 mascherine all’Unistra Perugia

Un gesto di particolare affetto e vicinanza all’Università per Stranieri di Perugia è quello compiuto da un gruppo di ex studenti vietnamiti. I ragazzi, infatti, hanno donato un carico di 5000 mascherine, inviate all’ateneo umbro con un volo diretto Hanoi-Milano, organizzato dall’Ambasciata italiana in Vietnam e sostenuto da Eni. Per dimostrare vicinanza all’istituto nel quale

Lisetta, sopravvissuta a due guerre mondiali e tre epidemie

Sta facendo il giro del web la tenera storia di Lisetta, una donna di 109 anni (compiuti il 15 aprile) di Alessandria. Classe 1911, da bambina è sopravvissuta alla “spagnola”, ha vissuto, ma ha perso amici e familiari, le due guerre mondiali, poi c’è stata la Sars e adesso è in quarantena per non farsi

Steve McCurry omaggia l’Italia con i suoi scatti più belli e commuove il web

“L’Italia mi ha richiamato a sè più volte di quante ne potrei contare. Vivere bene e pienamente: questa è la filosofia di vita degli italiani e la gioia di vivere non li ha abbandonati neppure in questo periodo. Negli ultimi due mesi l’animo degli italiani ha catturato la nostra attenzione e suscitato il nostro rispetto.

Scimmie invadono hotel e approfittano di una piscina per fare i tuffi e il bagno

Gli animali selvatici, meno disturbati dalle attività umane, in questi giorni stanno prendendosi maggiori libertà. Molte emittenti televisive ed anche privati stanno documentando l’arrivo di animali nei posti più impensati, anche in varie città che hanno subito una vera e propria invasione di orsi, alci, cervi, puma, cinghiali, uccelli. A Mumbai, in India numerose scimmie

A Protezione Civile primi fondi raccolta ‘Aiutiamo chi ci aiuta’

Per contribuire tempestivamente alle necessità del Dipartimento della Protezione Civile italiana, Mediaset-Mediafriends hanno deciso di consegnare subito i proventi della prima fase della raccolta tv “Aiutiamo chi ci aiuta” avviata il 19 marzo 2020. Grazie alla generosità dei telespettatori, che possono continuare a donare con carte di credito o con bonifico bancario, è stato effettuato

Al via “Smart Clowing” terapia di gioco a distanza

Da quando e’ iniziata l’emergenza Coronavirus anche gli ospedali pediatrici sono stati costretti a sospendere nei loro reparti le attività ludiche per i piccoli pazienti. Ma per non interrompere una quotidianità fatta anche di svago e divertimento, l’Associazione Andrea Tudisco Onlus, tra le prime in Europa, ha pensato di attivare una terapia del gioco a

Scuola: Associazione Nazionale Presidi, si tornerà soltanto con rischio zero

“Se non ci sarà più il rischio di epidemia, se i malati saranno tutti guariti e non avremo più focolai, cosa che credo accadrà, a settembre si può tornare a scuola. Se però, per qualsiasi ragione, non ci saranno queste condizioni, non è possibile rientrare. Il rientro graduale alla scuola non è applicabile: la scuola

Dieci anni senza Raimondo Vianello e Sandra Mondaini

Era il 2010, quando il 15 aprile ed il 21 settembre, il mondo della televisione perdeva Raimondo Vianello e Sandra Mondaini. Entrambi attori brillanti, conduttori, autori, hanno costituito la coppia più longeva ed amata del mondo dello spettacolo, rimanendo insieme per oltre mezzo secolo. E’ ancora chiarissimo il ricordo del funerale di lui, a Milano,

Anthony Hopkins ed il gatto Niblo. Duo da quarantena

“Niblo si assicura che io resti in salute ed in cambio richiede che io lo intrattenga … gatti!”. Così Anthony Hopkins, dalla quarantena, commenta il video pubblicato sulla sua pagina Instagram nel quale suona per il suo gatto Niblo. https://www.instagram.com/p/B94hZAshRxJ/ D’altra parte l’attore è disinvolto anche sui tasti bianchi e neri ed il pianoforte è

Pasqua: 54% famiglie senza uova. Boom dolci fai da te

Sarà una Pasqua completamente diversa. Niente uova di cioccolato per il 54% delle famiglie che invece prepareranno a casa in tavola i dolci della tradizione regionale. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti/Ixè sulla Pasqua degli italiani al tempo del coronavirus. L’emergenza sanitaria sta favorendo un prepotente ritorno in cucina tanto che in più di 1 casa