Clown&Clown Festival torna con un’edizione a tema viaggio … e Radio Subasio c’è

Dopo l’edizione extra-ordinaria del 2020, torna dal 26 settembre al 3 ottobre, Clown&Clown, il Festival che dal 2005 si fa messaggero del valore universale e terapeutico della risata.

Quella del 2021 sarà un’“edizione spaziale” all’insegna del “Viaggio”.

Un tema caro a Radio Subasio che si conferma radio ufficiale per il quarto anno consecutivo, per far “viaggiare” lo spirito di un appuntamento unico.

Desideroso di superare le difficoltà della situazione pandemica ancora incerta, il Festival Internazionale di Clownerie e Clown-terapia ha in programma, spettacoli di clownerie, circo contemporaneo e magia.

Ed ancora, workshop e conferenze in presenza e online con clown-dottori e clown umanitari, eventi formativi online per le scuole d’Italia.

Non mancheranno gli incontri formativi sulla clown-terapia insieme alla Federazione Nazionale Clown Dottori e ClownOne Italia Onlus, presentazioni di libri e tanto altro ancora.

A sottolineare l’aspetto sociale del Festival, ci saranno Italo Bertolasi e Ginevra Sanguigno, rispettivamente Presidente e Coordinatrice e Fondatrice, insieme a Patch Adams, dell’associazione Clown One Italia Odv, progetto di aiuto nel mondo.

A Clown&Clown saranno impegnati in diverse attività: il workshop online “Il Corpo che ride. L’ Arte della Cura”; la conferenza “Il Clown Sciamano”, la presentazione del libro “La Scuola del Sorriso”.

Inoltre, offriranno il loro contributo al Progetto Scuole del Clown&Clown Festival, insieme a vari altri formatori.

Tra gli artisti, il mago e illusionista Francesco Scimemi, la clown svizzera Gardi Hutter, la compagnia Circo el Grito con lo spettacolo “L’uomo calamita”, la compagnia Tony Clifton Circus con il pluripremiato spettacolo di comicità estrema “Rubbish Rabbit”.

Presente anche il mago degli ombrelli Ernesto Planas vincitore di innumerevoli premi nazionali e internazionali e l’illusionista Igna Fire recentemente tra i protagonisti di Italia’s Got Talent.

Monte San Giusto sarà di nuovo la Città del Sorriso, con l’eccezionale opera di arredo urbano realizzata grazie alla partecipazione di tantissimi cittadini.

Gli eventi in loco, sottolinea l’organizzazione, saranno in parte gratuiti e in parte a pagamento, con biglietto acquistabile in prevendita sul sito clowneclown.org, e sempre gratuiti per bambini fino ai 10 anni di età.

E’ sempre consigliabile la prenotazione del posto.

Gli spettacoli dal vivo si svolgeranno in conformità con le normative anti-Covid. Maggiori istruzioni verranno comunicate sul sito del festival (clowneclown.org) e sui profili social.