Mahmood si fa manga. Inuyasha è singolo e video

E’ ispirato a un famosissimo manga giapponese di cui è un grande fan l’ultimo singolo di Mahmood.

Dal titolo Inuyasha è uscito nelle ultime ore, seguito a pochissimo dal vide ufficiale.

Il cantautore 28enne, già vincitore della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo con Soldi, esponente di spicco del cantautorato urban pop, aveva lanciato qualche anticipazione sui social e più di un milione di follower stavano con il fiato sospeso.

Scritta da Mahmood e Dardust (che ne è anche produttore), la canzone è una ballad che si ripropone di bissare il successo delle precedenti Moonlight popolare e di Dorado

Parlando della genesi del pezzo, Mahmood ha raccontato che la sua passione per il protagonista del manga, un mezzo demone che riesce ad arginare il suo lato oscuro per tutelare i compagni di viaggio, risale ai tempi in cui frequentava la seconda media.

Inuyasha vuole esprimere la complessità delle relazioni, in tensione tra desiderio di espressione e necessità di non riversare sugli altri la propria parte peggiore rinchiudendola “dentro una crisalide”, proprio come l’omonimo protagonista.

Il video, per la regia di Simone Rovellini, è stato curato personalmente in ogni aspetti dall’artista, in collaborazione con Riccardo Tisci.