22 aprile: la Giornata Mondiale della Terra quest’anno è virtuale

L’edizione del mezzo secolo della Giornata Mondiale della Terra che ricade oggi, 22 aprile, sarà virtuale a causa della pandemia di coronavirus.
Nata nel 1970 su iniziativa di un gruppo di studenti americani e sposata dall’Onu, prevedeva, quest’anno, manifestazioni in 193 Paesi, organizzate da 75.000 soggetti aderenti, ma l’epidemia ha cambiato tutto e ci si è spostati nell’etere.

Tema centrale della giornata è il riscaldamento globale, che rimane il problema più grave nel quale si dibatte l’umanità.

Nel mondo, sulle piattaforme internet interverranno da Barack Obama a Leonardo Di Caprio, passando per Greta Thurnberg, in collegamento con il direttore del Potsdam Institute.

Come da programma, sarà l’Italia – anch’essa impegnata in una maratona multimediale che coinvolgerà personaggi del mondo della cultura, spettacolo, economia, istituzioni – ad aprire le celebrazioni, dedicandole a Papa Francesco nel quinto Anniversario dell’Enciclica “Laudato sì”.

Anche Google ha voluto rendere omaggio alla giornata con un doodle interattivo, realizzato in collaborazione con “The Honeybee Conservancy”: è possibile guidare l’ape per impollinare i fiori, mentre si scoprono tante curiosità sul loro fondamentale ruolo sulla Terra.