A Londra l’ultimo saluto alla Regina Elisabetta II

Le porte di Westminster Hall sono state chiuse ufficialmente al pubblico alle 6:30 locali, le 7:30 in Italia.

Finisce il lungo omaggio del popolo alla regina Elisabetta II, il cui feretro sarà trasferito all’Abbazia di Westminster, dove alle 11 locali (le 12 in Italia) avrà luogo il funerale di Stato.

Si chiude un’era. Per la storia, per la famiglia Windsor e la sua componente femminile destinata, almeno non a breve, a rimanere ai margini del ruolo ricoperto da Elisabetta II. Vera icona di potere ed equilibrio.

Tra le riflessioni seguite alla morte della Sovrana, quella del suo successore e figlio, Re Carlo III.

Negli ultimi dieci giorni, io e mia moglie – ha diffuso sui social – siamo stati profondamente colpiti dai tanti messaggi di cordoglio e sostegno che abbiamo ricevuto da questo paese e in tutto il mondo.

A Londra, Edimburgo, Hillsborough e Cardiff siamo stati commossi oltre misura da tutti coloro che si sono presi la briga di venire a rendere omaggio al servizio a vita della mia cara madre, la defunta regina.

Mentre tutti ci prepariamo a dire l’ultimo addio, volevo semplicemente cogliere l’occasione per dire grazie a tutte quelle innumerevoli persone che sono state di sostegno e conforto alla mia famiglia e a me in questo momento di dolore” 

Anche la Regina Consorte Camilla ha reso omaggio a Sua Maestà la Regina con un contributo video.

Ha quei meravigliosi occhi azzurri che quando sorride le illuminano tutto il viso – ha detto – Ricorderò sempre quel sorriso, sai, quel sorriso è indimenticabile”.

Dalle 8 (le 9 italiane) i circa 2.000 ospiti attesi alle esequie hanno potuto rivolgere l’ultimo saluto alla defunta sovrana prima del trasferimento su una carrozza, previsto alle 10:44 locali.

A Londra sono presenti circa 500 tra capi di Stato, capi di governo, autorità e sovrani, mentre i funerali verranno trasmessi in diretta su maxi schermi in vari punti della città.

Al funerale della Regina Elisabetta II non ci saranno però i rappresentanti russi.