Auto: Stellantis debutta in Borsa

Stellantis debutta in Borsa e il presidente John Elkann suona la campanella per l’avvio delle negoziazioni del titolo a Milano e Parigi.

Nei primi minuti di contrattazioni il titolo è volato, segnando la migliore performance a Piazza Affari. Nel giorno del debutto sui mercati finanziari, segna già un rialzo del 4% a oltre 13 euro.

Siamo molto orgogliosi – ha detto – di essere giunti a questo momento, il primo giorno di contrattazioni delle azioni Stellantis”.

Del nuovo gruppo automobilistico che nasce dalla fusione tra Fca e Psa, ha aggiunto è “una straordinaria opportunità in questa nuova era così impegnativa e al tempo stesso estremamente stimolante ed entusiasmante“.

Il nostro comparto ha detto sempre Elkann – è chiamato ad affrontare cambiamenti profondi. Siamo convinti che il prossimo decennio porterà a una ridefinizione della mobilità ed è per questo che abbiamo creato Stellantis”.

Stellantis “inizia oggi il suo cammino essendo già uno dei principali protagonisti nel campo della mobilità“.

Un gruppo capace di vantare un ricco patrimonio industriale, che affonda le proprie radici in oltre 200 anni di attività e che comprende molti dei marchi più prestigiosi del nostro settore”.

Abbiamo – ha sottolineato il presidente – le dimensioni, le risorse e il know-how necessari per cogliere con successo le opportunità offerte dalla nuova era dei trasporti.

La nostra aspirazione è costruire qualcosa di unico e di grande offrendo ai nostri clienti veicoli e servizi per la mobilità originali, sicuri, pratici, innovativi e sostenibili.

Questo nuovo, entusiasmante viaggio inizia oggi, per tutti i nostri stakeholder, inclusi i nostri importanti investitori, individuali e istituzionali, in tutto il mondo”.

Ringrazio ancora una volta – ha concluso Elkann – tutti i miei colleghi di Stellantis. Il vostro eccellente lavoro ci ha portato a vivere questo storico Day One”.