Capodanno: Ministra, saremo inflessibili nei controlli

Il Governo sarà inflessibile nei controlli e nelle sanzioni. Lo dice la Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese in vista della notte di Capodanno.

Le discoteche aperte la scorsa estate – sottolinea – hanno contribuito a moltiplicare i contagi da Covid-19. Non possiamo più permettercelo, per questo saremo inflessibili nei controlli e nelle sanzioni”.

Abbiamo uno spiegamento di forze dell’ordine imponente e siamo molto concentrati anche sul monitoraggio della rete Internet per impedire che si affittino case dove riunirsi non rispettando le regole e il distanziamento”, dice ancora Lamorgese in una intervista al “Corriere della Sera”.

Dall’11 marzo sono state quasi 30 milioni le verifiche sulle persone e 8,5 milioni quelle sugli esercizi commerciali. Gli italiani hanno mostrato un atteggiamento di grande responsabilità. E spero fortemente che questo spirito di collaborazione sia confermato anche la notte di Capodanno”.

Alla domanda se esiste un rischio lockdown a gennaio, la Ministra risponde mi auguro proprio di no. Le chiusure territoriali differenziate rappresentano l’opzione per evitare di ripiombare in una chiusura totale dell’intero territorio nazionale”.