Cina: nessun nuovo contagio locale

La Cina non ha segnalato alcun nuovo contagio da coronavirus di provenienza locale, per la prima volta dall’inizio dell’epidemia, ma i responsabili sanitari hanno annunciato che ci sono altri 34 casi “importati”.

Questo numero di nuove persone contagiate dall’estero è un record giornaliero, ha affermato il Ministero della Sanità. Molto spesso si tratta di cinesi che ritornano da Paesi particolarmente colpiti da Covid-19. I casi di recente importazione sono stati registrati a Pechino (21), nella provincia meridionale del Guangdong (9), a Shanghai (2) e nelle province di Heilongjiang (nordest, un caso) e Zhejiang (est, un caso).

Nel complesso, il loro numero si attesta ora a 189 nel Paese più colpito dal coronavirus nel mondo. Per impedire a queste persone di finire in libertà e rilanciare un’epidemia ampiamente contenuta in Cina, le autorità impongono ora la quarantena a chiunque arrivi sul territorio cinese.

A Pechino, nella maggior parte dei casi sono collocati in albergo. Tuttavia, chi vive da solo, chi ha più di 70 anni, i minori e le donne in stato di gravidanza possono rimanere a casa.