CO2: emissioni globali tornano a livelli pre-pandemia

Le emissioni globali di carbonio stanno tornando al livello record visto prima della pandemia di coronavirus.

Emerge da un nuovo rapporto del Global Carbon Project (GCP), di cui riferisce oggi il Guardian.

Le emissioni hanno raggiunto i livelli più alti di sempre nel 2019, prima che dell’imposizione di rigide misure restrittive di contrasto alla pandemia di Covid-19.

Con i lockdown imposti da gran parte dei Paesi del mondo, le emissioni hanno subito una riduzione del 5,4%.

Tuttavia, si sottolinea nel rapporto, la combustione di combustibili fossili è aumentata più rapidamente del previsto nel 2021, in netto contrasto con i rapidi tagli più volte annunciati e ritenuti necessari per affrontare il riscaldamento globale.

A differenza della maggior parte dei paesi, le emissioni nel più grande inquinatore del mondo, la Cina, sono leggermente aumentate durante la pandemia nel 2020 e si prevede che aumenteranno di un altro 4% nel 2021.

L’India ha emissioni pro capite molto basse ma vedrà un aumento di CO2 del 12,6% nel 2021, quasi il doppio del calo nel 2020.