Coppa Italia: vince la Juventus. Capitola l’Atalanta 2-1

La Juventus ha vinto la Coppa Italia 2020-2021. E’ la 14esima volta che accade.

A capitolare, nella finale disputata al Mapei Stadium, l’Atalanta, battuta per 2-1.

Nel primo tempo, ad andare in goal, Kulusevski e Malinovskyi, nella ripresa decide le sorti Federico Chiesa.

https://www.instagram.com/p/CPEl30HMCTI/

Per Mister Pirlo si tratta del secondo trofeo da allenatore, dopo la Supercoppa conquistata a gennaio.

La particolarità dell’incontro è stata anche il ritorno dei tifosi sugli spalti, che hanno saputo creare il giusto entusiasmo e cornice (nonostante gli ingressi contingentati e qualche polemica fuori dallo stadio).

Il primo tempo viene giocato a ritmi elevatissimi, con la squadra di Gasperini che parte fortissimo, mentre la Juventus bada a non scoprirsi troppo.

Al 31′ vantaggio bianconero con Kulusevski, che con un morbido sinistro a giro mette il pallone nell’angolino e non lascia scampo a Gollini. L’Atalanta chiede anche un calcio di rigore per un fallo su Pessina, che per l’arbitro Valeri non c’è, ma continua ad attaccare e trova il pareggio al 41′ con Malinovskyi che trafigge Buffon.


Più pacata la ripresa. La Juventus gioca strategicamente. Nell’avvicendarsi dei cambi, Gasperini schiera Muriel, Pirlo pensa di inserire Dybala al posto di Chiesa che prima di lasciare il campo realizza il 2-1.